Dove siamo

L'Istituto Teologico si trova a Padova, nel Veneto, città dove sono raccolte le spoglie mortali di sant’Antonio di Padova.

E' raggiungibile con gli autobus cittadini (fermata “ospedale civile”) nei giorni feriali con i numeri 4, 19, 24; nei giorni festivi con i numeri 41 o 43. Dalla fermata dell'autobus ci vogliono circa 5 minuti, a piedi.

Possibilità di parcheggio interno con entrata in via S. Eufemia 13 bis.

• Trova via Sant’Eufemia 13 bis, Padova su GoogleMaps!
• Trova via San Massimo 25, Padova su GoogleMaps!


Important!Mappa



La parola dei santi...

E NE STA DUNQUE TRANQUILLO NELLA SUA CASA, colui al quale la coscienza non rimorde né per le colpe passate né per quelle presenti. Se ne stava veramente tranquillo nella sua casa colui che diceva con sincerità: “Il mio cuore nulla mi rimprovera in tutta la mia vita” (Gb 27,6).
Tranquillo se ne stava nella sua casa, colui che poté dire con sincerità: “Non sono consapevole di colpa alcuna” (1Cor 4,4). In quel tempo era veramente tranquillo in casa, e prosperava nel suo palazzo, quando diceva: “Questa è la nostra gloria (vanto), la testimonianza della nostra coscienza” (2Cor 1,12).
E poiché nel fiore c’è la speranza del frutto, giustamente nel fiore è raffigurata l’attesa sicura dei beni futuri. E poiché il fiore è in qualche modo l’inizio dei frutti futuri, per fiore s’intende quanto meno un cambiamento e un rinnovamento nell’impegno di progredire.
Quindi nel fiore è raffigurata la sicura attesa dei beni futuri, o anche un rinnovato impegno nell’acquistare meriti. Perciò prospera veramente nel suo palazzo colui che, nella testimonianza della sua buona coscienza, attende con certezza la corona di gloria, e nel frattempo con il salto e con il volo della contemplazione, ne pregusta la dolcezza.

Sant'Antonio di Padova, Sermone secondo sulla risurrezione del Signore, VIII.