Scuola della Parola - lectio divina 2012-2013

I frati dell'Istituto propongono un'esperienza di ascolto della parola di Dio mediante la pratica della lectio divina. Si tratta di un incontro vivo con il Signore, con se stessi e con altri credenti attorno alla Parola letta, interpretata, meditata, pregata e condivisa nella chiesa.

Ogni anno viene elaborato un itinerario che accoglie le indicazioni della Chiesa universale e della Diocesi di Padova. L'esperienza della lectio si tiene nella sede dell'Istituto in due successive domeniche ogni mese (solitamente la seconda e la terza) accostando gli stessi testi biblici.

Gli incontri iniziano alle 9.00 e terminano alle 11.30. Segue, per chi lo desidera, la celebrazione eucaristica domenicale.

Se vuoi consuiltare l'archivio degli incontri delle precedenti edizioni clicca qui...

immagine lectio 2012-2013

il cammino per l'anno 2012-2013

"Io credo".
La Porta della Fede.

«La porta della fede (cf. At 14,27) che introduce alla vita di comunione con Dio e permette l’ingresso nella sua Chiesa è sempre aperta per noi. È possibile oltrepassare quella soglia quando la Parola di Dio viene annunciata e il cuore si lascia plasmare dalla grazia che trasforma. Attraversare quella porta comporta immettersi in un cammino che dura tutta la vita. […] Il rinnovamento della Chiesa passa anche attraverso la testimonianza offerta dalla vita dei credenti: con la loro stessa esistenza nel mondo i cristiani sono infatti chiamati a far risplendere la Parola di verità che il Signore Gesù ci ha lasciato». (Benedetto XVI, Lett. ap. La Porta della Fede, 11 ottobre 2011, nn. 1; 6)

Con il motu proprio sopra richiamato, il pontefice Benedetto XVI ha indetto a partire dall’11 ottobre 2012 un Anno della Fede, nel cinquantesimo anniversario dell’apertura del concilio Vaticano II e a vent’anni dalla pubblicazione del Catechismo della Chiesa Cattolica, promulgato da Giovanni Paolo II allo scopo di illustrare a tutti i fedeli la forza e la bellezza della fede. Si tratta di un momento solenne della vita della Chiesa, affinché essa possa riprendere coscienza della propria fede, ravvivarla e purificarla secondo un’autentica e sincera professione che riguarda tanto i suoi singoli membri quanto la comunità intera.

Il ciclo di incontri di lectio divina proposto dai frati minori conventuali dell’Istituto Teologico S. Antonio Dottore di Padova, dopo aver sostato sui dinamismi della fede, approfondita nella sua genesi e nel suo sviluppo verso la maturità, nell’anno 2012-2013 intende proseguire e completare il percorso avviato, mettendo a fuoco i contenuti della fede.  I testi biblici sono stati scelti in virtù del loro riferimento ai diversi articoli del Simbolo di fede (il Padre, il Figlio, lo Spirito Santo, la Chiesa, il battesimo, la risurrezione della carne), che saranno in tal modo riscoperti a partire dalle loro radici biblico-teologiche, nell’ampio respiro della tradizione ecclesiale che li ha via via precisati e gelosamente custoditi e, infine, nei ricchi e stimolanti agganci con l’esperienza spirituale del credente di oggi.

Coordinatore dell'iniziativa:  fr. Gilberto DEPEDER, ofmconv

-> Qui puoi scaricare <- il pdf con il volantino dell'iniziativa.

Qui sotto le date degli incontri (in
grassetto gli appuntamenti già proposti):

ISTRUZIONI: nell'elenco qui sotto clicca su |pdf| per scaricare il file pdf con il testo della lectio; clicca su |mp3| per scaricare il file dell'audio dell'incontro.

1.
14 e 21 Ottobre 2012
«Che cosa devo fare per avere la vita eterna?»
(Mc 10,17-22)
Io credo…? La domanda dell’uomo e la proposta di Dio

p. Gilberto Depeder ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
2.
11 e 18 Novembre 2012
«In principio Dio creò il cielo e la terra»
(Gen 1,1-2,4a)
Credo in Dio Padre onnipotente. Il Creatore

p. Gianni Cappelletto ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
3.
9 e 16 Dicembre 2012
«Ogni lingua proclami: Gesù Cristo è Signore!»
(Fil 2,1-11)
Credo in un solo Signore Gesù Cristo. L’Unigenito Figlio di Dio
p. Andrea Vaona ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
4.
13 e 20 Gennaio 2013
«Chi ha visto me ha visto il Padre»
(Gv 14,1-14)
Luce da luce, Dio vero da Dio vero. Il Rivelatore del Padre
sr. Anna Maria Borghi smgb
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
5.
10 e 17 Febbraio 2013
«Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito»
(Lc 23,33-56)
Fu crocifisso, morì e fu sepolto. Il Redentore dell’uomo
prof.ssa Roberta Ronchiato

tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
6.
10 e 17 Marzo 2013
«Lo Spirito della verità vi guiderà a tutta la verità»
(Gv 16,5-33)
Credo nello Spirito Santo, che è Signore e dà la vita
p. Antonio Ramina ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui 
7.
14 Aprile 2013
«Si trovavano tutti insieme nello stesso luogo»
(At 2,1-13)
Credo la Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica
p. Tiziano Lorenzin ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
8.
12 Maggio 2013
«Fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli…»
(Mt 28,16-20)
Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati
p. Luciano Fanin ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui
9.
9 Giugno 2013
«Come risorgono i morti?»
(1Cor 15,35-58)
Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà
p. Gilberto Depeder ofmconv
tutti i materiali multimediali (pdf e mp3) qui

 



ultimo aggiornamento: 9 giugno 2013 !!
 

La parola del magistero...

A CHIESA HA SEMPRE VENERATO le divine Scritture come ha fatto per il Corpo stesso di Cristo, non mancando mai, soprattutto nella sacra liturgia, di nutrirsi del pane di vita dalla mensa sia della parola di Dio che del Corpo di Cristo, e di porgerlo ai fedeli.
Insieme con la sacra Tradizione, ha sempre considerato e considera le divine Scritture come la regola suprema della propria fede; esse infatti, ispirate come sono da Dio e redatte una volta per sempre, comunicano immutabilmente la parola di Dio stesso e fanno risuonare nelle parole dei profeti e degli apostoli la voce dello Spirito Santo.
E' necessario dunque che la predicazione ecclesiastica, come la stessa religione cristiana, sia nutrita e regolata dalla sacra Scrittura. Nei libri sacri, infatti, il Padre che è nei cieli viene con molta amorevolezza incontro ai suoi figli ed entra in conversazione con essi; nella parola di Dio poi è insita tanta efficacia e potenza, da essere sostegno e vigore della Chiesa, e per i figli della Chiesa la forza della loro fede, il nutrimento dell'anima, la sorgente pura e perenne della vita spirituale.
Perciò si deve riferire per eccellenza alla sacra Scrittura ciò che è stato detto: «viva ed efficace è la parola di Dio» (Eb 4,12), «che ha il potere di edificare e dare l'eredità con tutti i santificati» (At 20,32; cfr. 1Ts 2,13).

Concilio Vaticano II, cost. dogm. Dei Verbum, n. 21